A FERRO E FUOCO DURANTE LE PARTITE DI CALCIO

di Donato Bonanni

Ieri è stata una serata vergognosa in molti quartieri di Roma Nord: l’effetto combinato di maltempo, traffico e blocchi stradali per una partita di calcio rovinata da una minoranza di violenti che non hanno niente a che fare con lo sport, ha paralizzato la circolazione dei mezzi di trasporto e delle persone in quelle zone. Una città sotto assedio con un’enorme dispiegamento di forze dell’ordine intente a garantire la sicurezza dei cittadini. Non è giusto nei confronti dei poliziotti, dei carabinieri, delle guardie di finanza che fanno un servizio difficile e rischioso per la loro vita e lo devono fare dove è veramente necessario. Sono decenni che parliamo di modelli esemplari come quello inglese o spagnolo. Le società calcistiche devono attrezzarsi e prendersi tutte le responsabilità. Servono misure severissime nei confronti di questi facinorosi che non hanno niente a che fare con la bellezza dello sport. Lo sport è vita. Lo sport è felicità. Lo sport è educazione. Lo sport è rispetto. Viva lo sport e complimenti alla Lazio.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.